Un estratto dalla lettera dell’editor Kama Krystel

SOLSTIZIO

“Il secondo numero di Å Journal è un omaggio al sole. La mia vita quotidiana è ancorata a progetti fotografici in cui lavoriamo molto con la luce naturale, quindi ci affidiamo spesso a questa stella potentissima. Il sole è il nostro più grande alleato dopo tutto; è la più importante fonte di energia sulla terra. La vita sarebbe semplicemente impossibile senza la sua energia che bagna il nostro mondo con la sua calda luce, mantiene l’acqua allo stato liquido e spesso conforta le sofferenze del nostro corpo e della nostra anima.

Questo progetto è nato dalla mia infinita ricerca di consapevolezza. Pensavo spesso al fatto che
nelle nostre vite quotidiane ci concentriamo eccessivamente sulle cose innaturali, che nel lungo termine ci procurano un senso di squilibrio e ansia . Diventiamo prigionieri delle nostre stesse creazioni … “

Materiali per sfondi del set Italian Converter.

Prodotti

Collezione Laminati e Vinili
art. Duffy col. 000

EESOME

Progetto sviluppato con tecnica Kintsugi di Eesome: ‘Nearly Whole’ è una gamma di ceramiche rotte di Eesome, aggiustate con l’arte del Kintsugi, un’antica tecnica giapponese utilizzata da più di 500 anni.

Oltre alle ceramiche vintage, Eesome ha stretto una partnership con Kana London, amico e ceramista locale, per creare pezzi nuovi da cocci rotti che assumono un nuovo valore. Questo è un progetto volto a prolungare la vita delle ceramiche per uso domestico una volta che si sono rotte accidentalmente. Il progetto prende in prestito l’ethos e le modalità del Kintsugi, in cui una crepa in un oggetto viene evidenziata e celebrata con una preziosa giunzione dorata. Le crepe diventano parte della storia degli oggetti e della loro storia futura, l’oggetto rotto riceve un nuovo valore e un nuovo scopo. La tecnica è strettamente connessa con la filosofia giapponese Wabi-Sabi che ricerca la bellezza nell’imperfezione. In un momento in cui le persone stanno diventando sempre più consapevoli dei problemi ambientali e gli atteggiamenti verso la produzione di massa stanno cambiando, il consumo e gli sprechi, il riutilizzo e il ripensamento di un oggetto sono azioni ormai preziose. Il Kintsugi offre una soluzione creativa per evitare di buttar via oggetti di valore sentimentale o funzionale. Eesome spera di attirare l’attenzione sulla nostra cultura dell’usa e getta e iniziare un dibattito sulle soluzioni per cambiare la situazione.

Photo Thea Løvstad
 Set design Laura Tocchet
 Art direction e selezione oggetti Kama Krystel